.

.

.

  .

   Portale del Turismo Siciliano

Pagina e link collegati a cura dell'Associazione Culturale editrice "Accademia di Arti e Culture".
 

Tutto attorno all’Etna

Poesia nel tempo e

Spettacolo della natura

 Qui, ogni angolo, ogni anfratto ha una storia da raccontare

 Perché un libro.

Un libro è memoria è storia e veicola cultura intesa come conoscenza e coscienza del valore intrinseco del nostro patrimonio culturale mobile, artistico, architettonico e paesaggistico.

 La cultura spazia, è irrequieta, curiosa, irriverente mai ossequiosa, spesso incauta ma senza fini.

 Al contrario l’incultura genera i mostri delle superstizioni e della fragilità dell’animo.

 

 
 
 

 

 

  Nuovissima pubblicazione dell'Associazione Culturale editrice "Accademia di Arti e Culture di Acireale.

  L’Associazione è un luogo di confronto sulle tematiche legate alla ricerca, analisi, studio,  e all'approfondimento del valore intrinseco dei beni culturali, mobili, artistici e architettonici e dei beni paesaggistici; contribuisce a diffondere sul territorio la cultura della cura, tutela, preservazione, restauro, fruizione, valorizzazione, promozione, e gestione del patrimonio culturale per la ricchezza del territorio atto ad accogliere un turismo più culturale e d’elite.

  Mission:
- Educare in tutte le forme, sin dall'età evolutiva al patrimonio culturale mobile, artistico, architettonico e paesaggistico.
- Abilità ad osservare ed analizzare i Beni Culturali e l’ambiente circostante.
- Conoscenza dei e sui Beni Culturali.
- Conoscenze storiche in cui i Beni Culturali siano elementi importanti.
- Conoscenze storico-artistiche in merito alle forme e ai valori estetici dei BB.CC.
- Conoscenza del territorio in cui i BB.CC. sono iscritti.
- Educazione del cittadino.

   Scopo di questa pubblicazione è raccogliere i passaggi più significativi dei quattordici anni di Siculina.it il quotidiano pensato per tramutare storia e peculiarità di Sicilia in poesia nel fluire del tempo da cui nasce il Portale culturale del turismo siciliano.

 

  Quattordici anni nel segno della ricerca, della verifica, della critica e dell’interpretazione per capire anche il valore intrinseco dei racconti regalatici dalle memorie storiche viventi, gli anziani di paesi e città che custodiscono storie mai raccontate semplicemente perché nessuno le ha mai chieste. Io l’ho fatto ed ho arricchito le mie conoscenze, il mio bagaglio di esperienze e formazione.

 

  Gli scenari della natura, l’identità storica dei luoghi, i viaggi nelle facies contadine, il patrimonio culturale mobile, artistico e architettonico, le architetture rurali, i siti di interesse, le città d’arte e loro musei, miti storie e leggende, gli eventi per lo sviluppo socio-economico e culturale, i percorsi ambientali e paesaggistici, le aree attrezzate demaniali e le cinque stagioni dell’Etna.

 

  Ho scoperto un territorio pieno di storie, circostanze a volte drammatiche a volte esaltanti e situazioni sovente curiose che aspettavano solo di essere raccontate ma non con un nuovo linguaggio ma con lo scorrere della poesia lungo l’opera incessante della natura, il fluire del tempo, il lavoro degli artigiani il tutto per favorire i processi cognitivi dei ragazzi.

Iniziamo così un viaggio attraverso luoghi, storie, emozioni, suggestioni fissate sulla carta, pronte a spiccare il volo per ogni lettore.

 

   Usi, costumi e tradizioni che si ripropongono con eventi, sagre e festività religiose in un contesto di beni culturali, ambientali e paesaggistici di spettacolare bellezza in una stagione climatica di straordinario equilibrio ambientale per trecentosessantacinque giorni all'anno. Tutto attorno all’Etna, rivivono nel nostro percorso, gesta, devozioni, angosce e gioie che hanno formato le nostre culture, le facies di contadini, pescatori ed artigiani fautori e cantori delle nostre peculiarità e tradizioni .

 

  Vivere o visitare questa parte di territorio è un’entusiasmante successione di immagini ed emozioni suscitate da un’incredibile collage panoramico della natura, ora verde, ora azzurro a tratti multicolore incastonato tra mare, collina con l’imponente sfondo della montagna per eccellenza: l’Etna.

 

  Per me il comprensorio acese rimane uno dei più interessanti perché eterogeneo, per posizione geografica, per una serie di peculiarità e contenuti culturali purtroppo mal gestiti.

 

  Verso il mare o verso l'Etna, nell’area etnea, da qualsiasi posto si inizi il percorso, si viaggia in uno stupendo corridoio di velluto verde, fra quinte grandiose di alte colline verdeggianti di flora spontanea tutto l'anno. Ti stupisci, ti emozioni perché avvolto e rapito in un orgasmo di emozioni visive e sensazioni irripetibili che solo la realtà reale può scatenare.  

 

  In questi luoghi di rara e selvaggia bellezza rivivono, suscitati da inconsci ed arcani legami con questa natura, gli stessi sentimenti di cui ci parla una studentessa d’oltre stretto.

 

   La Sicilia è una preziosa antologia di tutte le arti. Questa parte del territorio rappresenta un’armoniosa sintesi della regione.

 

  Ogni angolo, ogni anfratto dell'isola é una pagina delle millenarie storie della Sicilia che si intrecciano nel tempo.

 

  Gli eventi raccontano storie di amore, sangue e sale nelle vene di ogni siciliano.

 

  Ogni suono, immagine, odore e sapore, racconta una storia carica dei significati di 'epoche e dominazioni vissute o subìte.

 

  Le borgate marinare nel Mare dell’Etna.

I pescatori/marinai sono gli ultimi aédi che cantano il presente, affondando la loro conoscenza nel passato prossimo e remoto, sia pure in maniera del tutto inconscia.

 

  Il percorso si snoda realmente nel tratto che collega il primo approdo dei Siculi nella parte centro orientale dell’isola: Capomulini, tocca la storia di Santa Caterina, analizza le origini di Santa Maria della Scala, storicizza Stazzo e Santa Tecla e conclude il percorso a Pozzillo con una sua storia ancora da raccontare sin dal 1500.

 

  Abbiamo cercato di scoprire, anche virtualmente i tesori, culturali e naturali, nel Parco Archeologico e Paesaggistico Valle dell’Aci. Ne abbiamo vagliato i contenuti, la posizione strategica della parte che riguarda Acireale ed abbiamo suggerito come sfruttare al meglio la più grande opportunità mai accaduta negli ultimi anni.

 
 

 

 

Questo libro lo dedico a quanti, uomini e donne, ogni giorno nel mondo si spendono per far crescere la conoscenza e la coscienza di tutti gli individui di ogni razza e credo religioso.  Autentici eroi del nostro tempo.

 Rosario Rigano

giornalista e scrittore

 
 
 

   Riproduzione riservata

                 by Rosario Rigano