.

.

.

     Portale del turismo siciliano

.

Agrigento

.

 
 
 

 

.

 

 

 

 

 

 

     Agrigento: "la più bella città dei mortali" dove si erge una delle opere doriche più perfette:"il Tempio della Concordia". L'immagine della città è indissolubilmente legata a quella della sua valle, dove maestosamente si ergono le rovine dei monumenti dorici che da secoli rendono testimonianza di alta civiltà e arte stupenda. In primavera la zona è tutta un'esplosione di colori vivaci e i fiori fanno da suggestiva cornice al Tempio della Concordia (V° sec. a.C.), il meglio conservato dell'intera Magna Grecia, a quelli di Giunore Lacinia, di Vulcano (sec.V°), di Ercole (il più antico: sec. VI°), ai ruderi del Tempio di Castore e Polluce (simbolo di Agrigento) e quello di Giove Olimpico, ritenuto uno dei più grandiosi dell'antichità greca. C'è anche il Museo Archeologico Nazionale, sicuramente il più importante della Sicilia centro meridionale. In questo panorama inimitabile, alla fine di febbraio si innesta l'esplosione del folklore siciliano con la "Sagra del Mandorlo in Fiore" che richiama bande e gruppi folk di diverse culture anche mondiali. Questa città conserva un fascino deciso in ogni giorno dell'anno.    

SciaccaLicataCanicattìFavara
Palma di MontechiaroRiberaPorto EmpedocleRaffadali
MenfiRavanusaCampobello di LicataAragona
RacalmutoCastelterminiSan Giovanni GeminiNaro
Lampedusa e LinosaSanta Margherita BeliceCammarataSambuca di Sicilia
GrotteSanto Stefano QuisquinaSiculianaRealmonte
BivonaCattolica EracleaCaltabellottaCianciana
San Biagio PlataniAlessandria della RoccaCastrofilippoMontevago
BurgioMontallegroSanta ElisabettaCamastra
Lucca SiculaVillafranca SiculaSant’Angelo MuxaroCalamonaci
Joppolo GiancaxioComitini   

 

*****     *****     *****     *****     *****     *****     *****     *****

.

Il Mandorlo in Fiore

Musei

Strutture ricettive

Festa della Primavera

 

.

.

 

La cucina locale

 
 

 

 

 
 
 

Dal Palazzo di Città: