Santa Venera al Pozzo
 
Torre S. Anna
 
Il Casalotto
 
Il nascente Parco

 

 

Parco Archeologico, Paesaggistico e Naturalistico

della "Valle dell’Aci

“Scoprirne i Tesori, Culturali e Naturali

 

Convegno sulla Competizione Culturale

“Analisi e proposte per creare un filo logico che possa legare il nascente parco con storia, cultura, patrimonio e  peculiarità della città di Acireale”

incontro con la II^ d dell’Istituto Paolo Vasta Acireale

Acireale, Lunedì 7 Marzo 2016

Teatro dell’Opera dei Pupi ore 10,30

 

Introduzione del giornalista Rosario Rigano

Presidente dell’Associazione Culturale editrice “Accademia di Arti e Culture”.

 

 

Parco Archeologico e Paesaggistico "Valle dell'Aci"

 

    Prime proiezioni in merito al “Progetto”

 

   Con gli anni il Parco Archeologico e Paesaggistico Valle dell’Aci potrebbe diventare anche un grande laboratorio naturale, crescendo dentro le città e per le città: un luogo speciale di sperimentazione, in cui osservare, fare, apprendere, mettersi in gioco, collaborare, condividere esperienze. Per questo, richiamare ogni anno l’attenzione delle scuole, delle famiglie e di tutti gli appassionati di natura e patrimonio culturale, noi, di volta in volta vogliamo raccontarlo attraverso una serie di interventi e di scelte evidenziando i punti di interesse che compariranno nell’apposita mappa predisposta e faranno riferimento a vari luoghi del parco che, in misura più o meno evidente, saranno virtualmente trasformati grazie all’inventiva e creatività dei ragazzi, alla passione degli adulti o più semplicemente a soluzioni, idee e collaborazioni che contribuiranno a precisarne la funzione nel più ampio disegno gestionale del parco anche ai fini turistici. La mappa, dunque, non evidenzierà altro che una serie di opportunità, in continuo arricchimento, per esperienze da progettare e realizzare insieme a scuole e genitori o anche soltanto da cogliere durante una passeggiata, secondo le attitudini e inclinazioni di ciascuno.

 

   Per la scuola:  Nel Parco Archeologico e Paesaggistico Valle dell’Aci si potrà così venire per una visita di poche ore o di un giorno oppure programmare più visite nell’arco delle stagioni o anche un’esperienza che dura un’intera settimana e, infine, trascorrere, all’interno delle strutture ricettive create, una notte di avventurose esplorazioni. Vedi Bio Parco di Roma. Le possibilità sono tante e le attività si costruiscono confrontando gli interessi e i desideri di insegnanti e studenti con i suggerimenti degli operatori del Parco. Le attività saranno rivolte alle scuole di ogni ordine e grado, dal nido alle superiori, Le prime visite, potranno essere gratuite per tutte le scuole per non perdere di vista l’importanza, nei processi educativi, di un concreto contatto con la natura e il territorio.

 

   Il turismo culturale nel futuro della Sicilia.

   La ricchezza del territorio rappresenta il vostro futuro; siete voi adesso a gettare le basi, spinti da curiosità e fantasia, per arricchire e rendere agevole questa parte di Sicilia che diventerà vostra, per cultura e lavoro financo dei vostri figli e delle generazioni a venire.

 

   Un parco archeologico e paesaggistico non può essere fine a se stesso; esso sarà in grado di determinare un’offerta turistica ricca e importante corredata da una ricettività di qualità ed un corollario di attività economiche, culturali, ricreative, eno-gastronomiche quindi di sviluppo. Da qui parte la vostra presa di coscienza di ciò che può essere questo parco: facciamolo nascere bene ma soprattutto sano ed intelligente perché possa dare i suoi frutti in termini di sviluppo socio-economico e culturale. Qui c’era la vita, culture diverse si sono intrecciate del corso dei millenni e sicuramente tanto altro ancora che voi col tempo e la passione di ricerca porterete alla luce.

 

Per l’Associazione Culturale editrice

“Accademia di Arti e Culture”

il presidente Rosario Rigano

  

   In Associazione pensiamo che il Parco Archeologico e Paesaggistico “Valle dell’Aci” possa, anzi debba essere motore di sviluppo socio-economico e culturale per tutta l’area compresa e limitrofa al perimetro del parco. Tutto questo riguarda il turismo, i beni e le attività culturali e lo sviluppo socio- economico.

   Facciamolo nascere bene e possibilmente sano, come un figlio, se volete".

 

   2^ lezione concernente l'Identità Storica Locale per i ragazzi della 2^ d dell'Istituto Paolo Vasta di Acireale. Curiosità, sorpresa, emozione, ilarità e coinvolgimento sono gli ingredienti che hanno condito le due ore di dialogo e dibattito sui temi riguardanti quei contenuti inesplorati ed in parte sconosciuti, del Parco Archeologico e Paesaggistico Valle dell'Aci specificatamente la costa orientale in cui ricadono le borgate marinare acesi, l'area archeologica di Capomulini, l'Area Gazzena e tutta la parte paesaggistica del territorio. Tutti ragazzi si sono immersi idealmente nei posti in discussione. L'Associazione Culturale editrice "Accademia di Arti e Culture" presta la sua opera, senza fini di lucro, affinché possa crescere nei ragazzi la coscienza critica derivante dalla conoscenza del proprio territorio di appartenenza. Ci onoriamo di questo.

 

Pagina e link collegati a cura dell'Associazione Culturale editrice "Accademia di Arti e Culture". 

Associazione Culturale editrice "Accademia di Arti e Culture"