.

.

.

     Portale del turismo siciliano

.

Siracusa

,

 

Seguici su Facebook

Il giornale culturale

del turismo siciliano

 

.

 
 

 

 

.

 
 
 
 
 

 

     Una volta affacciatisi sul mare, dopo aver percorso le viuzze di quell'angolo suggestivo che è Ortigia, si gode lo splendore di uno scenario naturale senza pari. Non da meno è l'estesissimo scenario archeologico, il più importante della Magna Grecia. Ecco i resti del Tempio di Apollo, del Tempio di Atena (accorpato oggi al Duomo), e, aldilà della cinta di case moderne, il parco archeologico immerso in una ricca vegetazione; il Teatro Greco, sede ogni due anni di importanti rappresentazioni classiche; la Latomia del Paradiso, vasta cava di calcare, in cui si aprono la grotta detta "l'Orecchio di Dionisio" (o Dionigi) interessante per l'acustica e quella detta dei "Cordari".

     Ma a Siracusa c'è di più: le Latomie dei Cappuccini, la Catacomba di San Giovanni (vasta necropoli sotterranea dei secc. V° e VI° a.C.; il Palazzo Bellomo con il Museo Nazionale; il Museo Archeologico con una grande collezione di reperti preistorici, greci, romani e paleocristiani; l'acquario tropicale, la Fontana Aretusa; il duecentesco Castello Maniace. Un immenso parco archeologico, una campagna ricchissima, un mare di leggenda in attesa di turisti.

         

Augusta

AvolaBuccheriBuscemi
CanicattiniCarlentiniCassaroFerla
FloridiaFrancofonteLentiniMelilli
NotoPachinoPalazzolo AcreidePortopalo
Priolo GargalloRosoliniSolarinoSortino 
    

.

*****     *****     *****     *****     *****     *****     *****     *****

.

Strutture

ricettive

 

.

.

Siracusa centro

.

 

La cucina locale

 

 

.

 

 

.
 
 
 
 
 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Dal Palazzo di Città

Portale del Turismo Siciliano - quotidiano online - www.siculina.it

Testata giornalistica indipendente online - Registro Giornali e Periodici presso il Tribunale di CT n. 29/2003 

Editrice: Associazione Culturale - "Accademia di Arti e Culture" - R.O.C. n. 21595

Codice Fiscale: 90047080875 - direttore responsabile e direttore editoriale Rosario Rigano